Wangiri: La Truffa del Numero Sconosciuto che Svuota il Credito

Introduzione

Se di recente avete notato uno squillo brevissimo da un numero strano, magari con prefisso internazionale, attenzione: potreste essere nel mirino della truffa del Wangiri. Questa tecnica subdola punta ad addebitare costi esorbitanti alle vittime che, incuriosite, richiamano il numero. Negli ultimi anni il Wangiri si è diffuso molto anche in Italia, colpendo spesso le persone più vulnerabili come gli anziani. In questo articolo scopriamo cos’è il Wangiri, come funziona, come difendersi e cosa fare se si cade nella trappola.

Cos’è la Truffa del Wangiri e Come Funziona

Come funziona il Wangiri?

Il Wangiri (in giapponese “uno squillo e via”) funziona in modo molto semplice:

  1. Si riceve una brevissima chiamata, spesso solo un singolo squillo, da un numero sconosciuto con un prefisso internazionale (+216 Tunisia, +371 Lettonia, +381 Serbia sono comuni).
  2. La chiamata si interrompe immediatamente, facendo leva sulla curiosità della persona.
  3. Se la vittima richiama il numero, viene collegata automaticamente a un servizio a pagamento con tariffe altissime al minuto. Anche pochi secondi di chiamata possono costare decine di euro.

Precedenti e diffusione della truffa Wangiri

Si pensa che questa truffa sia nata in Giappone, per poi diffondersi in tutto il mondo. In Italia, purtroppo, i casi di Wangiri sono in preoccupante aumento. I truffatori contano proprio sull’effetto sorpresa e su una certa dose di “ansia da chiamata persa” per spingere le persone a richiamare senza riflettere.

Come Riconoscere la Truffa del Wangiri

Squilli sospetti: Segnali di Allarme

Imparare a riconoscere i segnali tipici del tentativo di truffa è il primo passo per difendersi:

  • Numeri sconosciuti, soprattutto esteri: Diffidate sempre degli squilli da numeri che non riconoscete, specialmente se hanno prefissi internazionali.
  • Un solo squillo: La chiamata si interrompe subito per aumentare le probabilità che richiamiate il numero truffaldino.
  • Orari strani: I truffatori agiscono spesso nella notte o nelle ore lavorative quando le persone hanno meno tempo per riflettere.

Controllare la cronologia delle chiamate

Controllate con attenzione la cronologia delle chiamate recenti. Se trovate numeri sospetti, soprattutto con prefissi esteri, che non vi risultano familiari, è probabile che si tratti di un tentativo di Wangiri.

Cosa Fare Se Vittima di Wangiri

Ho richiamato il numero, cosa faccio?

Se avete richiamato il numero truffaldino e vi siete accorti di essere caduti nella trappola del Wangiri, non fatevi prendere dal panico:

  1. Contattate immediatamente il vostro gestore telefonico: Spiega la situazione e richiedi il blocco dei servizi a pagamento e l’eventuale storno delle spese addebitate.
  2. Denunciate l’accaduto: Potete presentare una denuncia alle autorità competenti, come la Polizia Postale o i Carabinieri.
  3. Conserva le prove: Tieni traccia delle chiamate ricevute, dei numeri coinvolti e delle eventuali spese addebitate.

Messaggio sospetto dopo una chiamata persa

In alcuni casi, i truffatori potrebbero inviare un messaggio di testo dopo la chiamata persa, invitando a richiamare il numero o a cliccare su un link. Non cliccate MAI su questi link e non rispondete ai messaggi: potrebbero contenere malware o virus.

wangiri truffa telefonica come difendersi able agency a roma investigatore privato

Come Difendersi dal Wangiri

Non richiamare MAI numeri sconosciuti

La regola d’oro è: non richiamate MAI numeri che non conoscete, soprattutto se provengono da prefissi esteri. Se non siete sicuri di chi sia, lasciate che il messaggio vada in segreteria.

Servizi di blocco delle chiamate

Informatevi sui servizi di blocco delle chiamate indesiderate offerti dal vostro gestore telefonico. In alcuni casi è possibile bloccare selettivamente numeri o prefissi esteri.

App per il riconoscimento delle chiamate

Esistono diverse app che possono aiutarti a identificare i numeri a rischio truffa, come TrueCaller o Should I Answer.

Consapevolezza e diffusione dell’informazione

Parlare del Wangiri con amici e familiari, soprattutto con le persone più anziane, può aiutarli a riconoscere e difendersi da questa truffa.

Risorse Utili per gli Utenti Italiani

Dove trovare aiuto o denunciare in Italia

  • Sito della Polizia Postale: 
    https://www.commissariatodips.it/
  • Numero di emergenza contro le truffe informatiche: 117
  • Associazioni dei consumatori: Codacons, Federconsumatori, Adiconsum

Able Agency Investigatore privato a Roma: Un Punto di Riferimento

L’agenzia Able Agency a Roma è impegnata nella lotta alle truffe online e offre assistenza gratuita alle vittime del Wangiri. Se hai bisogno di aiuto o di informazioni, contattaci senza esitazione.

Conclusione

Il Wangiri è una truffa subdola e pericolosa, ma con la giusta conoscenza e consapevolezza è possibile difendersi. Segui i consigli di questo articolo per proteggerti e non cadere nella trappola.
In caso di dubbi o sospetti, non esitare a contattare le autorità competenti o un’agenzia specializzata come Able Agency.

Condividi questo articolo con i tuoi amici e familiari per aiutarli a rimanere informati e protetti dal Wangiri!

PARLACI DEL TUO CASO

Richiedi informazioni o un incontro preliminare gratuito

Richiedi informazioni o un incontro preliminare gratuito

Dubbi o domande?

Risolvi i dubbi che hanno già avuto i nostri clienti e visita la pagina delle FAQ.

FAQ

Ultime dal nostro Blog

Troverai informazioni e novità nell'ambito dell'investigazione privata.

× Chiama Ora